Italia & Lombardi Hotel

Tuscania: la città e il territorio

Il comune di Tuscania sorge su sette promontori tufacei, a pochi km dal lago di Bolsena.

L’ Hotel Lombardi Montefiascone dista da Tuscania 24 KM (25 min. in macchina)


V

Informazioni storiche su Tuscania

I miti locali vogliono che la sua fondazione sia legata a Ascanio, figlio di Enea, o a Tusco, figlio di Ercole e Araxe. Oltre ad alcuni ritrovamenti del Paleolitico, alcune necropoli etrusche (delle Scalette e del Pantacciano) fanno datare la costruzione della città fra l’età del rame e quella del bronzo, cioè fra il terzo e la prima metà del secondo millennio a.C.

Le necropoli più antiche,soprattutto in loc. Scalette, ospitano numerose tombe di tipo ogivale a fenditura superiore risalenti al periodo orientalizzante, VIII – VII Sec. a.C. Nei secoli successivi la posizione geografica della città favorì lo sviluppo ed il prosperare di Tuscania trasformandola da insieme di insediamenti prevalentemente agricoli a città commerciale, fino a diventare una delle più importanti città della lucumonia di Tarquinia e centro della rete viaria di collegamento tra la costa e l’entroterra.

Della dominazione Romana non sono emersi carte o documenti di guerra: questo fa supporre che la città venne annessa in modo pacifico, tanto da prosperare, con il fiorire di botteghe artigiane per la produzione di sarcofagi decorati prodotti sia in terracotta che in nenfro (una varietà di tufo). La costruzione di acquedotti e terme ne fecero uno dei centri più importanti della zona.

Tuscania passò sotto il dominio di Carlo Magno, fu patrimonio della Chiesa, divenne poi feudo degli Aldobrandeschi e dei Marchesi di Toscana. Il declino della città iniziò nel 1495, dopo il saccheggio di Tuscania da parte delle truppe francesi di Carlo VIII. Da vedere: la Basilica di Santa Maria maggiore e la Chiesa di San Pietro, entrambe romaniche, il Duomo, le necropoli di Scalette, Ara del Tufo, Pian di Mola, Madonna dell’Olivo, le Mura cittadine, il Museo Etrusco.