Italia & Lombardi Hotel

Tarquinia

Tarquinia fu una delle principali città della dodecapoli etrusca (un’alleanza di dodici città-stato etrusche che, secondo la tradizione, costituirono in Etruria una potente alleanza di carattere economico, religioso e militare: la Lega etrusca), nonché la città che dette i natali a ben tre dei famosi sette re di Roma.

Sottomessa al dominio romano nel 295 a.c. passò poi sotto il dominio di Teodorico, venendo poi annessa ai domini Carolingi, e poi donata al pontefice entrando a far parte dello Stato della Chiesa.

Diversi sono i ruoli di interesse storico e turistico: la città etrusca sul colle de La Civita, di cui sono visibili in particolare gli imponenti avanzi di un tempio, oggi detto Ara della Regina (44 × 25 m), datato intorno al IV – III secolo a.C.

Ci sono poi le vaste necropoli, come quella dei Monterozzi, che racchiudono un gran numero di tombe a tumulo con camere scavate nella roccia, nelle quali è conservata una straordinaria serie di dipinti, che rappresentano il più cospicuo nucleo pittorico a noi giunto di arte etrusca e al tempo stesso il più ampio documento di tutta la pittura antica prima dell’età imperiale romana.

Infine ci sono la Cattedrale, le chiese di San Paolo Apostolo e di Santa Maria di Castello e il Museo.

Distanza chilometrica da Montefiascone a Tarquinia 48 KM